Introduzione

“C’è qualcuno che accetti di andare, l’estate prossima,  da Pechino a Parigi in Automobile?” (Le Matin – 18 marzo 1907) …. “Magnifico!” ….. “Attuabile?” ……. Il dialogo è tra il direttore di allora del Corriere della Sera, Luigi Albertini e un corrispondente speciale: Barzini Senior. Subito dopo, scorrendo gli annunci, si legge: “Mi iscrivo alla vostra…


Il business corre con il treno (1^ parte)

“ Molti degl’intervenuti erano mercanti di thè. Anche il nostro ospite, Sinitzin, era mercante di thè. Tutti quelli uomini, semplici e dimessi, vestiti della camiciola di seta siberiana, calzati di enormi stivali, dal corpo rude, il volto barbuto e l’occhio dolce del mujik, erano milionari. Il passaggio del thè li aveva arricchiti “. “ ……


Ospitalità russa

“Il commissario Sinitzin ci volle ospiti nella sua casa. …la vecchia casa era piena di agitazione, tremava e scricchiolava tutta sotto i passi affrettati delle fantesche dai piedi nudi, vestite dei più caratteristici e tradizionali costumi della Siberia;  i fuochi delle cucine ardevano in permanenza, perché la tavola era in permanenza imbandita.  Vi arrivavano piatti…


Transbaikalia

“Il commissario di polizia di Kiakhta …  un simpatico tipo di funzionario … un ometto piccolo, grasso, attempato, loquace, espansivo, colto e poliglotta.… ci annunciò che la dogana aveva ricevuto ordini speciali per il nostro libero passaggio. Alla dogana dovemmo firmare una dichiarazione con la quale ci impegnavamo in solido, Borghese ed io, di portare l’automobile…


Verso la Siberia, fuori dalla Mongolia

“ … eravamo pronti a superare l’ultimo lembo della Mongolia. Avvertimmo quella brava gente ( i mongoli che li avevano aiutati a uscire dal pantano ),  dell’arrivo di altri carri come il nostro, e partimmo. In quel momento  tra la brava gente si accese una disputa dall’apparenza feroce, causata dalla divisione del denaro guadagnato.  Si sarebbe…


AUGURI

Gli articoli del Vecchio e la Mongolia si fermano per qualche giorno.Ci rivediamo l’8 Gennaio 2023. … nel frattempo godetevi questo video ! BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO Marco & Rosella


L’aria era calma

“ L’aria era calma.  Scendemmo in una pianura sabbiosa.  Una piccola carovana di carrette si era accampata.  … improvvisamente la calma grave dell’aria si interruppe, e un colpo impetuoso di vento passò ululando.  Era l’avanguardia di un uragano, che dopo pochi minuti si abbatté con furore sulla pianura, sollevando nubi accecanti di polvere.  La direzione…


Ancora fango e poi basta

Va detto che le cose sono negli ultimi 10 anni cambiate radicalmente.  Il soldi derivanti dalle miniere di carbone del sud, al confine cinese, hanno arricchito notevolmente la Mongolia che si è dotata di una rete stradale impensabile nei primi anni 2000.  Borghese, Barzini e Guizzardi non si son fatti mancare nemmeno questa tipologia di…


Dal fango alle discese con fango

“Il pericolo corso nel pantano ci aveva conferito delle virtù nuove“. “Quale è la strada per Kiakhta ?“ – domandò Borghese.  “ Vi sono due strade per Kiakhta, una passa per la montagna e l’altra per la pianura.  Quella della pianura è la migliore “ assicurò il passante dalla barba russa interpellato. “Da che parte…


Dalla polvere ai candelieri al fango

“Nel pomeriggio di quel giorno giunsero a Urga le De Dion- Bouton.  Anche i loro passeggeri avevano subito nel deserto quel radicale mutamento di colore che trasformava le nostre facce, benché loro fossero protetti in marcia da una comoda tenda.  La Spyker era giunta ad Ude, avrebbe tardato ancora due giorni ad arrivare.  Noi avevamo…


Itala nel 2007

“La popolazione mongola di Urga era stata da vari giorni informata, per mezzo degli agenti nativi della banca russo-cinese, dell’arrivo di carri che correvano da soli.  … per evitare qualche possibile conseguenza del fanatismo e della superstizione che potevano venire risvegliati dall’arrivo improvviso di macchine così strane nella città santa del lamaismo.    … essi…


Donne di Ulaanbaatar

“Fu per le vie della città cinese che vedemmo le prime donne mongole del nord, la cui acconciatura era così stravagante e così nuova per noi, che non potemmo trattenerci dal guardarle con una insistenza perfettamente indiscreta. Certamente le donne maritate della Mongolia settentrionale riescono a fare della loro capigliatura il più originale capolavoro che…


L’ultimo Gran Lama

“L’ultimo Gran Lama ha tuttavia  superato felicemente l’età critica, e il miracolo subisce un ritardo che alcuni vogliono spiegare con una certa vigilante protezione esercitata dal console russo, un abile diplomatico di razza buriata, molto affine alla mongola. Il console è amico intimo del Buddha vivente, ed ha il passo libero nei sacri recinti. Il governatore…